prima comunione

La Prima Comunione è un passo molto importante nella vita e nell’educazione di un bambino. In una famiglia cattolica, il momento della prima comunione di un figlio è un traguardo essenziale e rappresenta, tra le altre cose, anche un’occasione per festeggiare e celebrare con la propria famiglia. La prima comunione, tuttavia, include dei passi ben precisi da fare, a partire dal catechismo fino alla scelta delle bomboniere.

Ecco come organizzare una prima comunione step by step.

In genere, le prime comunioni si concentrano, un po’ come le altre celebrazioni di questo tipo, tra maggio e settembre e coinvolgono i bambini tra i sette e i dieci anni, salvo casi eccezionali di fratellini o sorelline che fanno la prima comunione assieme anche se l’età non è canonica.

In genere, il rito della prima comunione è preparato attraverso un apposito corso che può durare qualche mese o anche un paio di anni, e che accompagna i bambini nel loro percorso di educazione al sacramento cristiano.

La prima Comunione deve essere sempre preceduta dal Battesimo per tutti i bambini. In genere, il corso preparatorio prevede un incontro settimanale con i bambini e qualche evento o incontro nel weekend, che rappresentano anche dei momenti importanti per la socializzazione. D’estate, poi, si possono organizzare anche dei campi scuola con tutti i bambini che si apprestano a fare la prima comunione. Ogni genitore è libero di scegliere la data che preferisce per far fare la prima Comunione al proprio figlio, tra quelle messe a disposizione dalla parrocchia stessa.

Il secondo passo è la scelta del vestito. In genere, questo tipo di decisione viene “indirizzata” dal parroco, che può – in alcuni casi – anche imporre che si indossi una tunica o un abito molto semplice, oppure, può lasciare la più completa libertà decisionale ai genitori stessi. Soprattutto per le bambine, in quest’ultimo caso, i genitori e le mamme si sbizzarriscono davvero, scegliendo mini abiti stile matrimonio e acconciando le proprie figliolette come fossero delle sposine.

La prima comunione è una celebrazione a tutti gli effetti, quindi presuppone anche la scelta di una location dove festeggiare questo evento. È bene quindi informarsi dove si organizzano Comunioni a Roma o, comunque, nella propria città, e scegliere il locale più adatto sia al tipo di festeggiamenti che si hanno in mente, sia al numero di invitati che dovranno essere opportunamente invitati.

Poi giunge il momento di scegliere anche la bomboniera per la prima comunione.

Molto diffusa, oggi, è la tendenza a scegliere delle comunioni solidali per un’associazione onlus, donando quindi il denaro a una causa sociale.

Come si organizza una Prima Comunione

Post navigation